Love story lesbo

0
351
chat lesbiche

Questa storia d’amore intensa si svolge in Francia tra la metà e la fine del 1700 tra la Regina di Francia, Maria Antonietta e la Principessa di Lamballe, un’alta dignitaria della corte di Francia.
Maria Antonietta nacque alla Hofburg di Vienna il 2 novembre 1755, figlia di Maria Teresa d’Austria e di Francesco Stefano di Lorena, imperatore del Sacro Romano Impero. Nel 1770, all’età di 14 anni, venne data in sposa, il futuro
Re Luigi XVI.

Della sua vita ufficiale quasi tutto è noto: i fasti, le frivolezze, il decadimento, la rivoluzione francese, la prigionia, i figli, la morte del marito e la sua stessa morte, a soli 38 anni, con la ghigliottina; molti ignorano i suoi amori saffici. Maria Teresa Luisa di Savoia-Carignano, Principessa di Lamballe, nata a Torino l’8 settembre 1749 figlia di Luigi Vittorio di Savoia-Carignano e di Cristina Enrichetta d’Assia-Rotenburg e nipote di Ernesto Leopoldo d’Assia-Rotenburg.
Le due donne si conobbero a Versailles, il 16 maggio 1770, per il matrimonio di Maria Antonietta con il futuro Re  Luigi XVI. Maria Antonietta aveva solo 14 anni e la Principessa di Lamballe 21.  La Principessa essendo un’alta dignitaria di corte, potè parlare con la piccola Regina, facendo subito una ottima impressione per i suoi modi garbati e per la sua cultura.

Dal 1771, la Principessa Lamballe divenne amica intima della Regina, passando molto tempo insieme a lei alla Corte di Versailles, nel 1775, ottenne la prestigiosa carica di Sovraintendente della Casa della Regina che poneva la principessa la preferita tra tutte le dame e comportava il compito di organizzare i divertimenti della Regina. Ben presto Maria Antonietta si rese conto che Maria Luisa non era im grado di svolgere simili incombenze e la sostituì  con Madame de Polignac e prese il suo posto come “migliore amica” della sovrana.

Nell’ anno 1789, l’anno della Rivoluzione Francese, tutto cambia, anche in Amore, Maria Antonietta, si riavvicinò alla Principessa di Lamballe dopola fuga all’estero di Madame de polignac. Nel 1791, la Regina informò la Principessa di Lamballe dell’intenzione di fuggire dalla Francia. Ma il piano fallì ed il 20 giugno la famiglia reale in fuga venne catturata a Varennes. Nell’agosto del 1792 la folla inferocita invase il palazzo e la famiglia reale venne imprigionia presso la Torre del Tempio. La principessa e tutti coloro che non erano membri della famiglia reale vennero condotti in altre carceri. Maria Antonietta e la Principessa di Lamballe dovettero quindi dirsi addio.

Il 3 settembre 1792, la Principessa venne trascinata all’aperto, denudata, stuprata ripetutamente e torturata in maniera atroce prima di venire decapitata e squartata. Dopo essere stata incipriata e pettinata, la testa mozza venne portata in corteo sotto le finestre dove era detenuta Maria Antonietta. La Regina fu invitata ad affacciarsi per dare l’ultimo saluto alla sua amica del cuore. Il 16 ottobre 1793, a soli 38 anni, troverà la morte anche Maria Antonietta, verrà ghigliottinata.

Hai altre storie da raccontarci? Clicca qui